Risotto al caviale

By 01:40 , , , , , , , , , ,




Ovvero come trasformare un piatto svuota frigo in un piatto très chic et gourmand e soprattutto buonissimo! In realtà è un semplice risotto ai quattro formaggi fatto con quelli che ho trovato in frigo e che ci girovagavano da ormai troppo tempo, che unito al sapore del caviale crea un connubio incantevole!

Io uso l’Avruga, un caviale di aringa che compro in un negozietto qui nel mio paese e che viene meno di 10 euro. Il suo sapore è più facile rispetto al caviale di storione, perché è meno aspro!
Provatela e mi direte! E tenetela in mente per il cenone di San Silvestro, una cenetta romantica o un’altra occasione speciale perché vi farà fare un figurone!



Risotto al caviale

[Ingredienti%255B3%255D.jpg] 
(per 2)
200 g di riso (o quanto siete soliti mangiarne)
3-4 tipi di formaggio a scelta (io ho usato: 1 formaggio stagionato(di più non so dirvi, l’aveva portato a casa Chicco), parmigiano, mozzarella, e formaggio di capra spalmabile(preferisco non mischiare mucca e capra, ma quello avevo!))
dado vegetale (meglio se fatto in casa)
1 Scatoletta di caviale

[Preparazione%255B3%255D.jpg]
 Mettete un pentolino con acqua calda e portate a ebollizione. Mettete la pentola che utilizzerete per il vostro risotto sul fuoco e fatela scaldare. Quando  sarà calda versate il riso e tostatelo (giusto qualche decina di secondi, mescolando(trucco sentito da uno chef alla radio tornando dal lavoro )) e prima che si attacchi sfumatelo con del vino bianco (ma anche dello spumante, del vino rosso o della birra, insomma quello che avete aperto, se non avete niente, non usate niente!)  senza smettere di mescolare.
Una volta che l’alcol sarà evaporato aggiungete qualche mestolo di acqua bollente e insaporite con un po’ di dado (ve lo riscrivo?? meglio se fatto in casa Fidatevi, farlo è un attimo!). Io lo metto direttamente nel risotto per non sporcare due pentole, non credo cambi niente al fine della ricetta. Anzi così siamo anche sicuri di non sprecare niente. L'importante è cercare di abbassare mai bruscamente la temperatura del riso, per questo si usa l'acqua bollente (altro trucco da chef). Proseguite la cottura per una decina di minuti, trascorsi i quali aggiungerete tutti i formaggi tagliati a pezzettoni. 

Quando il riso è cotto spengo la fiamma, aggiungo un’ultima spolverata di parmigiano (se volete potete lasciarlo a riposare un minuto coperto) e poi impiatto.
Io ho usato dei taglia biscotti per dare al caviale una forma più carina, altrimenti potrete semplicemente versare qualche cucchiaio al centro del piatto.
Se userete il mio metodo, basta appoggiare il taglia biscotti sul risotto, riempirlo di caviale, sfilare lo stampino, et voilà, servire in tavola e gustare!

Potrebbero anche interessarti

4 commenti

  1. Fatto per San Valentino, un vero successo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi fa piacere!! anzi mi hai fatto venire voglia di mangiarlo!!

      Elimina