Torta al cacao senza burro, olio e uova… buonissima!

By 08:23 , , , , , , , , , , , , ,

torta al cacao vegan

E' lei! L'ho trovata! La torta al cacao che cercavo! Soffice, golosa, anzi proprio guduriosa, l'antidepressivo di cui avevo bisogno in questo periodo... sono sicura che se vi offrissi una fetta di questa buonissima torta non ci credereste che sia senza burro, uova e addirittura senza olio!

Cosa c'è, vi chiederete voi??

Farina, latte, cacao e polvere lievitante, mixati insieme come nella pozione di una maga (Strega!?) sanno compiere la magia!

Unico accorgimento che mi sento di dare è di seguire per bene il procedimento sotto.
Sì perchè in queste ricette dove  non si può contare dell'aiuto delle uova, o di grassi come burro o olio per fare lievitare o garantire sofficità al dolce, è importante seguire le indicazioni alla lettera! Insomma, proprio come per una pozione, se volete che la magia avvenga dovete compiere l'esatto rituale!

Ciliegina sulla torta, questa appunto torta, è ottima anche con lo zucchero di canna integrale!

Dico così perchè, per mia esperienza, non in tutte le ricette è possibile sostituire semplicemente la quantità di zucchero bianco con uguale peso di zucchero di canna integrale ed ottenere lo stesso risultato.

Lo zucchero nei dolci non serve solo a dolcificare, ma anche a renderli soffici, a farli lievitare, e con lo zucchero bianco è molto più facile ottenere questi risultati.

[Questo discorso vale ancora di più nel caso del malto e dei dolcificanti liquidi, dove sostituiamo un solido con un liquido, alterando l'equilibrio della ricetta!].

Ma perchè complicarci la vita usando lo zucchero di canna integrale, quando le ricette con quello bianco sono così facili??


I minerali e le proprietà che lo zucchero di canna integrale rispetto a quello grezzo o allo stesso zucchero bianco sono sì migliori, ma piuttosto esigue, e non giustificherebbero da sole la scelta di privilegiare questo zucchero rispetto agli altri.
Il problema sta nel procedimento utilizzato per arrivare alla raffinazione dello zucchero.
Per arrivare allo zucchero infatti la canna da zucchero o la barbabietola tra i vari passaggi, possono essere trattate con sostanze carine tipo calce, acido fosforico e idrossido di calcio e, udite udite, carbone animale.
Cos'è il carbone animale?
Copio e incollo da wikipedia:
"Il carbone animale, noto anche come nero di ossa, è un tipo di carbone granulare prodotto bruciando in difetto di ossigeno ossa di animali. Per evitare eventuali rischi di diffusione del morbo della mucca pazza non vengono utilizzate né le ossa del cranio né quelle della colonna vertebrale."

Diciamo che come motivi mi bastano per non comprare più lo zucchero bianco!  
Il malto rimane sempre la scelta migliore e la più salutare, ma purtroppo non sempre adatto a tutte le ricette (io ad esempio lo trovo perfetto per frolle e biscotti, ma per le torte lo trovo troppo poco dolce)!

Sono sincera, senza dolcezza non credo proprio che saprei stare.

Qual è stata allora la mia conclusione??

Semplice, variare!

Oggi preparo una torta con lo zucchero di canna? Ok allora magari la faccio con una parte (per i più difficili) o tutta con farina integrale, che mi aiuterà a limitare l'assorbimento degli zuccheri.

E poi magari tra tre giorni quando la torta sarà finita faremo colazione con questi biscotti senza zucchero, oppure con questa crostata al malto.

Insomma, non so se dire purtroppo, ma non sono un'integralista, ma neanche una che vuole nascondere la testa sotto la sabbia.

Certi alimenti sono meno salutari di altri? Ok, allora io cercherò alimenti più sani da usare quotidianamente, usando come golosa alternativa quelli meno adatti.

Insomma una pasta al bar o una merendina me la posso anche mangiare senza svenire, e non mi strapperò i capelli se mia figlia la assaggerà, ma certo eviteremo di farlo tutti i giorni!

E sopratutto cercherò di non atrofizzare il palato di mia figlia a prodotti dolcissimi o salatissimi, confezionati ad hoc per fregare le nostre sprovvedute papille!! ;)

Non è facile perchè di sicuro una nonna offirà a mia figlia un biscotto confezionato, che probabilmente per estetica e sapidità sarà migliore del mio. Ecco io mi auguro che magari Cecilia lo mangerà (non lo offrire troppe volte però nonna eh!) ma poi la mattina dopo tornerà anche ai biscotti al malto (che per ora vi assicuro le piacciono tantissimo!).

E poi magari la domenica le preparerò questa torta al cacao di cui va matta!

Insomma tutta questa pappardella per dire a tutte noi mamme di informarsi e ad essere disposte di mettere in discussione i credo alimentari della nonna e della bisnonna, perchè è vero che se i vestri genitori, zii e parenti sono cresciuti sani e forti ugualmente, se la medicina e la scienza ci dicono di fare un passo indietro e di rivedere alcune delle nostre abitudini alimentari, dallo svezzamento fino alla cucina di tutti i giorni un motivo ci sarà!

P.S.
La torta è ottima anche in formato muffin!!

P.P.S.
Non cuocete la torta in stampi di silicone perchè sembra abbia dei problemi! Sperimenterò a breve e vi farò sapere con certezza!

P.P.P.S.
Cercate una golosa alternativa al cacao??
Provate la torta all'orzo!!


IMG_0256


Ricetta torta al cacao senza burro, olio e uova
Ingredienti
210g di farina (io di solito faccio metà farina 0 e metà integrale, ottima anche con la farina di farro)
40g di cacao amaro  
160g di zucchero di canna integrale (o grezzo)*

260g di latte di soia (o avena, riso, ecc..)
1 bustina di polvere lievitante 

*scendete con le quantità a piacere, io ora ne metto 100-120g

Preparazione
IMG_7232 IMG_7233 IMG_7234
In una ciotola mixate le farine, il lievito e il cacao (se si ha tempo è meglio setacciarlo, così si evitano i grumi). In un pentolino scaladate il latte insieme allo zucchero e mescolate aiutandolo a sciogliersi (lo zucchero integrale non si soglierà del tutto però, non vi preoccupate). Aggiungete il liquido così ottenuto alle farine e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.
IMG_7235 IMG_7236 IMG_7237
Mettete il composto ottenuto in una teglia rivestita di carta da forno e cuocete in forno caldo ventilato a 180° per 20 minuti.



IMG_7241

Potrebbero anche interessarti

78 commenti

  1. La provo subito.
    Marta

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Viva viva!!! Il tuo formaggio mi ha verametne incuriosito! non vedo l'ora di provarlo!!

      Elimina
    2. Poi fammi sapere! ^_*

      Elimina
  3. ho i miei dubbi che venga bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bhè se vuoi mettere alla prova i tuoi dubbi... basta prepararla!!
      in cucina si possono avere tante belle sorprese!!!

      Elimina
  4. Ci sto provando..ma io nn ho la carta da forno cm faccio???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahi! mi sa che è tardi...
      puoi oliare la teglia e versarci sopra del pangrattato che farai poi scivolare su tutto il fondo e i lati della teglia in modo da creare una specie di rivestimento sul quale versare il composto del dolce.

      Elimina
  5. Fatta!!! velocissima, morbidissima e buonissima!!!

    RispondiElimina
  6. Gli ingredienti ci sono. Ma le dosi, dove sono?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. forse hai qualche problema di visualizzazione?? mi sembra ci sia tutto!!

      Elimina
  7. Gli ingredienti ci sono. Ma le dosi, dove sono?

    RispondiElimina
  8. Ciao! Se volessi utilizzare il malto d'orzo al posto dello zucchero di canna, in quale quantità lo metto?
    Grazie... Sto facendo alcune tue ricette vegan...buonissime!!!! :) anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! ti ho risposto anche nell'altro post sulla torta all'orzo!
      secondo me solo il malto non basta... o meglio ne dovresti mettere troppo e sarebbe un po' uno spreco!
      il malto d'orzo poi dolcifica pochissimo rispetto al malto di riso o mais (meglio però quello di riso so)!
      se vuoi fare l'esperimento ti consiglio di provare con la torta all'orzo, e magari mettere 100g di malto e 30g di zucchero di canna integrale!!
      Fammi sapere se la provi come viene!

      Elimina
  9. Ma va bene anche il forno statico?
    grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace ma nn saprei aiutarti!! Anche le altre torte le cuoci così?? Se la risposta è sì, direi che si può provare (ma ripeto, non garantisco!!) ;)

      Elimina
  10. ma perchè scrivete che è buona quando non si può mangiare!!! mah...delusione

    RispondiElimina
  11. Forse perché l'hanno preparata e gli é piaciuta!!
    Mi dispiace che nn ti sia venuta bene, controlla bene i passaggi perché ti assicuro che la ricetta è buona ed è sempre piaciuta anche ai palati più esigenti!!

    RispondiElimina
  12. A me e` venuta gommo sa... ho seguito alla lettera... ma che diametro ha la tua teglia? La mia torta e` rimasta bassa...

    RispondiElimina
  13. Cinzia complimenti per il blog. Davvero fatto col cuore! Mi fermo qui con i complimenti, immagino non ne potrai più! Vado al sodo: voglio provare questa ricetta ma non ho lo zucchero di canna. Però ho dello sciroppo d'agave aromatizzato alla vaniglia, che mi guarda da un po' (è un regalo) della serie: usami o buttami! Posso sostituirlo? In che quantità? In quale passaggio della ricetta devo aggiungerlo? Grazie mille!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, lo sciogli nel latte e ne metti sempre il 70% del peso dello zucchero, quindi in questo caso circa 110g!
      I complimenti nn fanno mai male!,!,!,!,

      Elimina
  14. L'ho fatta e non e' altro che un maxi pancake al cacao ....non e' ne morbida ne' alta ne' buonissima, ho seguito alla LETTERA LE ISTRUZIONI..... delusa !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace ma di sicuro deve esserci qualcosa che é andato storto!!
      Le foto che vedi sono la prova, nn sono certo un fotomontaggio!
      È soffice, alta e stra collaudata da me e da tanti che mi scrivono!
      Mi dispiace perché anche a me viene una gran rabbia quando spreco tempo, ingredienti ed energia per una ricetta che nn mi viene, ma ti assicuro che questa ricetta è ottima e collaudatissima!
      Se vuoi scrivermi nel dettagli cosa hai usato... Latte, farina, ecc... forse posso essersi utile!

      Elimina
  15. Ciao,

    scusami ma la bustina di polvere lievitante va bene una bustina di lievito pane degli angeli di Paneangeli?

    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io disolito ne uso una bio fatta con cremor tartaro e bicarbonato, ma credo proprio vada bene anche il pane degli angeli!

      Elimina
  16. Ciao!
    Sono incinta del mio primo bimbo (che nascerà a metà ottobre) e in questi giorni avrei sempre voglia di mangiare dolci e soprattutto ho una gran voglia di cioccolato! Ho provato questa ricetta e mi è piaciuta moltissimo! E non mi ha fatto sentire troppo in colpa :)
    L'unica cosa è che mi è venuta un po' asciutta.. cosa posso aver sbagliato?

    Grazie e complimenti per il blog!!!!
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Congratulazioni!! Sono contenta ti sia piaciuta!! È già, le voglie, ne so qualcosa!!! Se viene tropo asciutta deve aggiungere ancora un po' di latte all'impasto!!!

      Elimina
  17. No beh....è una ricetta incredibile!!!!L'ho fatta sotto forma di muffin (tra l'altro ero sicura che avessi scritto forno statico quindi li ho cotti così e sono venuti perfetti....così si da una risposta al commento più su a proposito del forno)è pazzesco il risultato...hanno un sapore proprio cioccolatoso!!!Una delizia,una grande scoperta!Brava bravissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona vero?? Sono contenta ti sia piaciuta!! Anche io li faccio a muffin ogni tanto... Così riesco a contenere la voglia di tagliare mille fette (e poi magari mangio mille muffin)!!

      Elimina
  18. Ciao!
    Ho provato a fare questa torta ieri, sono sicura di aver fatto tutti i procedimenti per bene. Eppure la torta non si è gonfiata, quanto meno non abbastanza, è rimasta gommosa. Ho appena riprovato... nessun cambiamento. Ieri ho usato latte di mandorle (molto simile a quello di soya), oggi invece con quello di soya appunto. Può essere che il problema sia nella polvere lievitante? ho usato un cucchiaino di soda ieri e oggi semplicemente polvere lievitante, un cucchiaino.. grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me l'errore sta nella quantità del lievito, io ne metto una bustina, non un cucchiaio! Un cucchiaio é poco!!
      Se usi quelle bustine che vanno bene per 500g di farina ne devi mettere la metà!
      Prova così!

      Elimina
    2. :) Ci ho pensato su, non credo proprio che sia il lievito. Io non sto usando prodotti italiani: per far lievitare una torta, una con uova, latte e burro, uso generalmente mezzo cucchiaINO di questo lievito (come richiesto da istruzioni per una torta di queste dimensioni). Visto che questa torta non ha grassi (se cosi si puo dire) appunto, ho messo più di una dose normale, piu del doppio, parecchio di piu.
      Penso che ci riprovo prima o poi, ma uso un lievito italiano: potrebbe andar bene il Pane degli angeli? Tu cosa usi?
      Grazie mille!

      Elimina
    3. Ho letto qualche commento un po più vecchio. Ho visto che hai usato anche il bicarbonato di soda!! Allora c'hai proprio ragione, butto via la polvere lievitante che ho, che a quanto pare è ingestibile e uso il bicarbonato. Sai dirmi quanti grammi ne metti? sarebbe fantastico poterla fare. Devo controllare il colesterolo e mi mancano le torte!

      Elimina
    4. Io ti consiglio di prendere della polvere lievitante in qualche negozio di prodotti naturali o bio! Io ne compro una che all'interno contiene bicarbonato e cremor tartaro già perfettamente dosati per 500g di farina, nn mi ha mai tradito!! In più é un lievito tutto naturale!

      Elimina
    5. è esattamente quello che ho fatto. Ho usato cremor tartaro e bicarbonato, che qui compri separatamente e li ho mischiati io: 8 gr di bicarbonato e 15 di cremor. Non ha gonfiato bene però, forse perche ho dovuto aprire il forno per controllare uno strano odore di bruciato. Ci riprovo sicuramente, non mi do per vinta. Grazie

      Elimina
  19. Ciao tanti complimenti per le tue splendide ricette di cui i miei gemelli vanno matti. Secondo te può venire bene anche usando la farina senza glutine per celiaci?
    PS auguroni anche per la gravidanza :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo di si! Mi è capitato di fare qualche torta per lo zio di chicco che è ciliaco, e ho semplicemente sostituito la farina normale con quella che dici tu! Con questa non ho mai provato, ma io penso possa funzionare! Se ci provi facci sapere!!

      Elimina
    2. Fatta!!! Non e' male ma non si gonfia un granché...cmq x me con la farina di farro e' il top!!!!

      Elimina
    3. Sì non viene altissima, ma l'importante è che si a buona!!! ;)

      Elimina
  20. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  21. Brava! Ottima torta!
    Fatta con latte vaccino e ingredienti comuni!

    Mariangela
    (Bronte a tavola)

    RispondiElimina
  22. Se realizzo questa torta sottoforma di muffins come posso fare per conservarli? Sono sola e preferisco i dolci a colazione. Potrei congelarli e scongelarne uno alla volta la sera per il mattino?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa torta non ho mai provato a congelarla, ma credo non abbia problemi!
      ho provato con altre torte cmq e funziona!!

      Elimina
  23. ciao cinzia!se provassi a mettere nell'impasto un podi farina di cocco e/o gocce cioccolato altererebbe la riuscita?grazie ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. direi proprio di no! anzi sarà un'alternativa molto golosa che proverò anche io!!

      Elimina
    2. ehi!l'ho provata a farla stamattina, ho messo del cocco raspato...è venuta benissimoooo!!!!

      Elimina
    3. bene!!!!!!! mi hai fatto venre l'acquolina in bocca! la prossima volta che la faccio aggiungo anche io il cocco!!!

      Elimina
  24. Posso utilizzare latte p.s., farina 00', e zucchero normale?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì anche se diciamo che diventa un po' meno salutare... per il latte aggiungine un po' alla volta perchè potrebbe volercene di più o di meno!!!

      Elimina
    2. Ciao posso mettere tutti i tuoi ingredienti ad eccezione del latte e usare il parzialmente scremato?

      Elimina
    3. Cioè io la vorrei fare con la farina integrale latte parzialmente scremato cacao e zucchero e lievito. Verrebbe bene?

      Elimina
  25. Si puo sostituire il latte cn acqua?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho mai provato, ma secondo me sì! In caso puoi aggiungere un cucchiaio di olio per essere più sicura della riuscita... fammi sapere se ci provi!
      altrimenti puoi provare a sostituire 30g di farina con 30g di cacao in questa torta all'acqua:
      http://www.mammarum.com/2012/06/torta-allacqua.html

      Elimina
  26. Cosa ne pensi se provassi a sostituire la farina 00 con farina di riso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho tantissima esperienza con questa farina... in genere nelle torte si può sostituire così e basta?? se fai l'esperimento fammi sapere come è andata!!!

      Elimina
  27. Vorrei realizzarne una versione al caffè, come mi consigli di procedere? Sostituisco semplicemente il cacao con due tazzine di caffè ristretto fatto con la moka? Devo ridurre la quantità d'acqua? Grazie mille Cinzia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto! e riduci la qtà di latte in base a quanto caffè aggiungi! Anche cacao e caffè non deve essere male!

      Elimina
  28. Secondo te, posso usare metà farina integrale di farro e metà farina bianca di farro?
    Tu hai usato solo farina 00?
    grazie!La volevo fare per il compleanno del mio bimbo!
    Complimenti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa il ritardo!!! certo l'ho fatta anche con la farina di farro, viene bene!!

      Elimina
  29. Scusa vorrei fare questa torta stasera. DI che diametro deve essere la tortiera? Mara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahi mi cogli impreparata, è quello classico per torte!! dopo cerco un metro!!

      Elimina
  30. Per favore sai dirmi se posso sostituire il caffe oppure orzo biologico solubile al cacao?
    Marina

    RispondiElimina
  31. Quanti muffins escono? L.idea dei muffins mi piace molto così son già porzionati e non si asciugano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrei provare con farina d'avena e stevia... che ne pensi?

      Elimina
    2. Vorrei provare con farina d'avena e stevia... che ne pensi?

      Elimina
    3. Sai che non ho mai usato la stevia nei dolci!? non saprei aiutarti... però se è sufficente sciolgierla in un liquido puoi provare! Quanto alla farina d'avena, io ne sostiturei solo una parte, perchè secondo me 100% farina di avena... viene un mappazzone!! ;)

      Elimina
  32. Quanti muffins escono? L.idea dei muffins mi piace molto così son già porzionati e non si asciugano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vengono 12 muffin! Puoi anche fare tutto dviso 2 se ne vuoi meno, oppure farli tutti e congelarne un po'!

      Elimina
  33. Appena sfornata!!!un profumino!!!ho aggiunto le gocce di cioccolata giusto per stare in tema!!velocissima domani ti dirò il risultato!!ciaoooo

    RispondiElimina
  34. Ciao Cinzia, mia dea ispiratrice della cucina sana, buona, goloso e per tutta la famiglia!!!!

    Questa sarà la torta che la mia piccola festeggiata ed io abbiamo scelto come protagonista della imminente terza festa di compleanno di Amalia, appunto!
    Abbiamo già fatto alcune prove, ma... Ecco i nostri dubbi: la torta è venuta buonissima, ma un po' bassina (3cm credo sia un complimento!), come mai secondo te?
    Quale lievito mi consigli, scartando quelli chimici famosi da supermercato?
    E, infine, avresti suggerimenti come decorazione o guarnizione, per renderla allegra e adatta ad una festa?

    Grazie mille mila!
    A presto,
    Marta

    RispondiElimina