Torta all’orzo per la colazione dei bambini

By 16:25 , , , , , , , , , , , , , , ,

IMG_0256

Una volta che fate scoprire il cacao ai vostri figli, il guaio è fatto!!
Io sono stata additata da amici e parenti come una spietata aguzzina per avere ritardato il lieto incontro fino ai due anni e mezzo, ma  alla luce della frequenza con cui la nana neo cacaomane mi chiede la suddetta torta al cacao... ho fatto bene!

Non che non sia contenta del fattto che le sia piaciuta, anzi, e di sicuro tra le varie torte al cacao del l'universo non è certo tra le più pesanti, però non si può mangiare torta al cacao tutte le mattine (alternata ai biscotti al cacao, presto su questi schermi!)!!

Dato che tornare indietro non si può… ecco una golosa alternative per novelli cacao dipendenti!!
Scherzi a parte (sì perché il cacao oltre ha essere buonissimo dicono abbia delle meravigliose proprietà), la torta all'orzo è veramente deliziosa! 

Logicamente vi deve piacere l'orzo (oggi dispenso grandi verità!!)!!

Comunque... per la cioccolate in barretta... aspetterò ancora qualche mese!!!



Ingredienti
250 g di farina (io ho usato metà 00, metà integrale)
200 ml di latte (soia, avena, riso..)
3 cucchiai di orzo solubile
100g di zucchero di canna grezzo o integrale 
    (oppure 75g di succo d'agave)
30g di olio (io ho usato quello di mais)
1 bustina di polvere lievitante

Preparazione
IMG_7713 IMG_7715 IMG_7716
In una ciotola mescolate le farine, il lievito ed un cucchiaio di orzo solubile.
Mettete a bollire il latte e fateci sciogliere il rimanente orzo e lo zucchero.
Lasciate intiepidire un paio di minuti e aggiungete anche l'olio. Versate infine il liquido ottenuto alle farine e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.
 IMG_0251 IMG_0253 
Versate in uno stampo in silicone o in una teglia ricoperta di carta da forno e cuocete in forno caldo ventilato a 180° per 20 minuti.

Potrebbero anche interessarti

28 commenti

  1. Mmmm..... Adoro le tue ricette! Produco ancora in abbondanza la tua torta all'acqua!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Infatti questa è sua cugggina!! in mancanza di ingredienti l'ho preparata anche con l'acqua, ma con il latte (vegetale) viene più buona!!

      Elimina
  2. Bella idea quella dell'orzo...non ci avevo mai pensato! Ci proverò sicuramente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se piace l'orzo... è molto buona e dolce!

      Elimina
  3. ho tardato quanto te, Fabio ha visto il primo ovetto all'asilo per un compleanno però a dir il vero non lo chiede mai.....preferisce pizza e focaccia:-) il piccoletto ha 2 anni, ne mangia una briciolina ma potrebbe essere cacaomane.....non lo voglio ancora scoprire:-)
    segno questa ricetta sembra ottima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe!
      pensa che una mia amica mi prende in giro perchè sa che all'asilo (Cecilia inizia a settembre) i primi giorni danno come merenda una barretta kinder per "ingentilirsi" i bimbi...
      lei mi dice che farò mangiare 100 barrette a Chicco e poi le rifarò io in casa senza zucchero, senza cioccolato e senza barretta e le incarterò nelle originali per spacciarle ai bambini!!!!

      vedo che non sono poi così intollerante come mamma... c'è chi invece è molto più ligia al dovere di me!!!

      Elimina
  4. Sono quasi spaventata...è da stamattina che penso:chissà come verrebbe una torta con l'orzo...mah!Ed ecco il tuo post!!!Mi hai letto nel pensiero!E allora che torta all'orzo sia!
    Un bacio
    Aurora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh attenta a non pensare al numero della carta di credito...!!! ;)

      Elimina
  5. Buonissima, il sapore dell'orzo mi piace un sacco!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Arianna, fammi sapere se la provi!!

      Elimina
  6. Ottima idea l'utilizzo dell'orzo. Io mi sa che lo devo comprare, la piccola inizia a chiedermi di provare il caffè, devo avere l'escamotage!!

    RispondiElimina
  7. Che buono dev'essere questo ciambellone, da provare assolutamente :)
    Ho scoperto il tuo blog oggi e volevo farti i complimenti, davvero molto carino, ti ho inserita subito nel mio blogroll :D

    Io ancora non ho bimbi, solo un "bambinone", mio marito di 29 anni, cresciuto purtroppo in una famiglia dove l'alimentazione è sbagliatissima...e le sue analisi lo rivelano! Ogni giorno faccio del mio meglio per fargli trovare cose appetitose e sane, l'amicizia con il tuo blog mi sarà utile, anche per il futuro quando magari avrò dei bimbi più piccoli ;)
    Complimenti ancora,
    a presto

    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice!!!
      che dirti... di bambinoni con analisi ballerine mi sa che ce ne sono parecchi in giro... speriamo che noi mamme e future mamme faremo meglio con i futuri bambinoni di domani!!! ;)
      ora vengo a sbirciare il tuo di blog!!

      Elimina
    2. ma è meravigliosoooooooooooo!!! torno a leggere!!!!

      Elimina
    3. Grazie Cinzia :) A presto ;)

      Elimina
  8. Ma è scritto giusto? Far bollire l'acqua? O il latte? Perché poi il latte non è più menzionato... se invece intendevi proprio acqua, quanta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh perdonami ma di errori ne faccio a quintali!!!
      grazie, ho subito corretto!! intendevo di mettere a bollire il latte!
      cmq volendo si può preparare anche con l'acqua, ma con il latte (vegetale) viene più buona!!

      Elimina
    2. Intanto ho provato quella al cacao ed è incredibile quanto sia buona! Grazie per la veloce risposta e complimentissimi per il blog! Credo che pian piano le tue ricette le proverò tutte :) mi piace la tua filosofia sulla nutrizione, soprattutto per i più piccoli, e dato che da un mese sono mamma anch'io, credo che in futuro mi sarai d'aiuto :)
      Simona

      Elimina
  9. Adoro il tuo blog!Hai mai provato la farina di carrube al posto del cacao o dell'orzo? Alla mia piccola piace un sacco!Ha 2anni e 10mesi e x ora ancora niente zucchero e cacao....solo farina di carrube, sciroppo agave, malto, miele...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'avevo provata in una ricetta di biscotti ma mi aveva deluso, ora proverò con una torta!!
      che brava!
      sai che mi fai venire in mente che mi sono dimenticata di scrivere che si può usare anche lo sciroppo d'agave!

      Ma tu ti trovi sempre bene?? a me a volte sembra di sentire un retrogusto che non mi piace!

      Elimina
  10. Chiedo la stessa cosa qui...quanto malto d'orzo in sostituzione dello zucchero o dell'agave?
    Io con la polvere di carrube mi trovo benissimo... :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho paura che solo con l'orzo venga troppo poco dolce!!!
      considerando che dolcifica molto meno di agave e zucchero... non so forse 120-150??
      per la torta al cacao è ancora perggio... nel senso che il cacao è più amaro!
      ma forse tu sei molto più brava di me e sei abituata al pochissimo dolce... fai spesso torte solo con il malto??
      io mi trovo meglio con i biscotti, mentre per le torte devo ripiegare sempre su zucchero di canna o agave!

      Elimina
  11. Parlando di sostituti dello zucchero, mai provata la stevia? Ne ho comprato un barattolo ma è ancora lì intero, ha un sapore troppo particolare, non so come usarla... :(
    Simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai ancora non mi sono decisa a comprarla, perchè ho letto un po' di tutto!!
      in più parlando con il ragazzo proprietario del bio market dove vado a fare la spesa, e che mi sembra piuttosto competente, mi ha detto che va bene per un adulto che fa un dieta, ma che lui a suo figlio non lo darebbe!!

      Elimina
  12. l'ho provata... ma perché mi è venuta collosa e quindi dopo la cottura piuttosto duretta? poi non sa di molto ed è più chiara rispetto a quella della foto, ma mi sono attenuta fedelmente alla ricetta....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cavoli mi dispiace! Hai messo l'orzo sia nell'impasto che nel latte?? che latte hai usato?
      forse bastava aggiungerne un po' di più all'impasto!

      Elimina
  13. E pensare che tante persone nemmeno sanno che con l'orzo si fanno splendide torte, soprattutto le ricette dolci integrali. Mi viene anche in mente il dolce minuetto che si fa con la marmellata di mele cotogne e i chiodi di garofano, oltre che naturalmente con l'orzo. È buonissima!

    RispondiElimina