Biscotti di Natale per bambini: le palle di neve

By 08:00 , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

biscotti palle di neve

Possono delle golosissime palline di cocco essere buonissime pur senza burro, uova e zucchero?? Se assaggierete questi bon bon potrete rispondere di sì!!!

Ho trovato questa ricetta furbissima su veganblog ancora mesi fa (qui il link), ed era rimasta nella mia testa catalogate tra quelle "da provare"! Finalmente mi sono decisa e il risultato mi ha continto al 100%!

La ricetta originale prevedeva la farina di mandorle al posto della farina di cocco... era stra-convinta di avere un sacchettino di mandorle in dispensa... poi vado ad aprirlo e dentro ci trovo 4 mandorle!!!

Così ho optato per una versione al cocco... e lì subito la mia testolina ha fatto l'associazione cocco-cioccolata!!

Sono deliziosi in entrambi le versioni! Li trovo un'idea ottima anche come dolcetto da mettere nella calza della befana dei bambini, sano e buono!!

[Tra l'altro la ricetta originale è stata suggerita dal Prof.Berrino, che per chi non lo conoscesse, è un famosissimo oncologo nonché direttore di un centro antitumori di Milano, quindi una garanzia!]

E a proposito di Natale... pronte con la quotidiana tombola??
Oggi la fortunata estratta è la creativa Accidentaccio!!

 Ingredienti
1 mela golden
circa 120g di farina di cocco
Opzionale:
Cioccolato fondente per la copertura

Preparazione

IMG_1077 IMG_1079 IMG_1080
Sbucciate e tagliate la mela a pezzetti, e cuocetela in una pentolina con un cucchiaio di acqua. Proseguite la cottura finchè la mela non diventerà morbida, aggiungendo acqua mano a mano che si asciuga. Una volta cotta fate evaporare tutta l'eventuale acqua, mettete la mela in una ciotola e schiacciatela con una forchetta.
IMG_1082 IMG_1083 IMG_1090
Aggiungete la farina di cocco (o di mandorle) un po' alla volta e impastate fino ad ottenere un impasto che sta insieme da solo (potrebbe folercene un po' di più o un po' di meno a seconda della dimensione della mela). Prendete piccoli pezzi di impasto, schiacciateli nella mano come a volerli strizzare e create delle palline. 
Mettetele su una teglia ricoperta di carta da forno e cuocete in forno caldo ventilato a 180° per una decina di minuti (qui li ho tenuti 15 minuti e si sono scuriti troppo secondo me!).
Appena tolte dal forno si rompono facilmente, lasciatele raffreddare prima di prenderle in mano.

Per la copertura al cioccolato:
IMG_1168 IMG_1171 IMG_1172
Sciogliete a bagnomaria la cioccolata a pezzetti (io metto nel contenitore un po' di carta da forno così se avanza della cioccolata riesco a recuperarla senza doverla buttare via, una olta raffreddata). Immergete le palline di cioccolata e appoggiatela poi su della carta da forno. Fate solidificare in frigo per un'oretta e sono pronte!


biscotti di natale per bambini

Con questa ricetta partecipo al contest di "bricolage & ricette"


http://bricolage-ricette.blogspot.it/2013/11/domani-si-concludera-il-nostro-contest.html

e al contest di "cucina verde dolce salata"
http://cucinaverdedolcesalata.blogspot.it/2013/11/il-mio-contest-e-tu-cosa-metti-sotto.html

Potrebbero anche interessarti

12 commenti

  1. Con la mela?? Solo con la mela?! Ma questa ricetta è geniale! *.* Mi sa proprio che la proverò mooolto presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeeeee!!! Anche ho in mente un paio di altre varianti!!!

      Elimina
  2. Fantastica ricetta: genuina, ma golosa quanto basta!
    Grazie!... e in bocca al lupo!
    ciao MARI

    RispondiElimina
  3. ciao, da provare sicuramente con al copertura al cioccolato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. con quella non sbagli e di sicuro fai contenti tutti!!

      Elimina
  4. Una ricetta incredibile! Complimenti per il blog, non lo conoscevo! Grazie per aver partecipato al nostro Christmas Contest con questa ricetta stupenda, credo però che non sarà apprezzata solo dai bambini!!!

    RispondiElimina
  5. molto molto interessante! :D

    RispondiElimina
  6. nooooooooooooo! stupendi!!! golosi.... posso mangiarli anche se sono da bambini?
    grazie cara
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no.. solo bambini... bambini anche di 90 anni!!!!!!

      Elimina