Ricette veloci per bambini: girelle salate

By 11:44 , , , , , , , , , , , , , ,

girelle salate per bambini

Vi avevo promesso che la crema di cannellini e olive si sarebbe rifatta vedere... ed eccola subito qua!

Girelline salate approvate dai due miei terribili giudici al 100%!

Sono molto buone, rimangono croccantine all'esterno e morbide all'interno! Si preparano in 10 minuti più il tempo di cottura e possono risolvervi una cena a casa con pupi e marito!
Adoro questo tipo di cibi: piacciono ai bambini perchè sono semplici, appetitosi, si mangiano con le mani e hanno l'aria di appartenere al genere di snack buono ma che non fa poi così bene alla salute, e invece sono anche salutarissimi!!!

Per la farcia poi vi possono venire in mente altre mille opzioni: ricotta (anche veg) o formaggi vari, magari uniti a verdurine tagliate fini, tonno, alici e pomodoro (senza parte acquosa)...

Sono ottime sia calde che fredde, e possono diventare un'ottima proposta anche per una merenda o un buffet!
Spesso quando pensiamo ai compleanni ci buttiamo sulle preparazioni dolci, invece anche quelle salate hanno sempre molto successo!!

Ingredienti
200g di farina 1*
25g di olio extra vergine di oliva
90g di acqua frizzante

*il numero della farina indica il grado di raffinazione. In ogni ricetta potrete usare la farina che preferite; io per queste preparazioni salate uso spesso la 1 per andare in contro ai gusti (noiosi) di Chicco, ma potete anche farle integrali o semi-integrali! Se non avete la farina 1 e volete "replicarla" basterà fare un mix di farina 00 e un 30% di farina integrale! 

Per il ripieno:
Crema di olive (io ne ho messa circa 200g, se ne può mettere anche di più!)

Preparazione
IMG_1753 IMG_1754 IMG_1755 
Mettete in una ciotola la farina, aggiungete olio e acqua e mescolate fino a creare una palla. Stendete l'impasto con un mattarello allo spessore di qualche mm (insomma non deve essere troppo sottile, io sono veramente una schiappa con il mattarello)!
IMG_1756 IMG_1759 IMG_1760 
Spalmate la crema di olive e cannellini (o l'eventuale ripieno) su tutta la superficie, e arrotolate l'impasto su sé stesso.
Con un coltello tagliate l'impasto a fette più o meno uguali e cuocete in forno caldo ventilato a 180° per circa 20 minuti.

Potrebbero anche interessarti

13 commenti

  1. ho 2 pupattoli e questi snack li metto sempre in tavola quando si fa un aperitivo o un antipasto...almeno si riempiono ma non di "porcherie" tipo patatine! bella la crema olive e cannellini, la proverò:)

    RispondiElimina
  2. Ciao io la stessa ricetta la faccio con farcitura di zucchine . Le grattuggio e poi le strizzo con le mani.. Altrimenti restano troppo acquose.. E poi insaporisco con un po' grana grattuggiato .. Sono sempre un successo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì infatti l'importante è che dentro non ci sia un ripieno acquoso se non nn si cuociono bene!!

      Elimina
  3. Sai che forse mi ha salvato la cena? Oggi avevo zero idee!

    RispondiElimina
  4. Fatto con ricotta e pesto, ti so a dire ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottime, ma sarebbe stato meglio un ripieno un po' più saporito, magari ci stava bene qualche cucchiaio di pesto in più! Ma secondo te posso usare questo impasto per fare delle torte salate? Regge?

      Elimina
    2. Bene!! Sì certo, l'impasto va bene anche per le torte salate!

      Elimina
  5. Mi puoi consigliare un altro ripieno senza formaggio e solo di verdure?non vedo l' ora di farle!grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Delle zucchine trifolate, delle verdure alla griglia, se piace anche una peperonata, cipolle stufate, un sugo di pomodoro e olive un po' ristretto...

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  7. Ciao, secondo tua esperienza, quanto posso essere preparate prima e conservate in frigo?
    (sto organizzando la festa di compleanno e sto cercando di capire cosa posso fare prima e conservare in frigo. Potrei forse preparare il rotolo farcito e conservalo in frigo e poi cuocerlo il giorno stesso, che dici?

    RispondiElimina