Biscotti renna di Natale

By 16:07 , , , , , , , , , ,


Biscotti renne di Natale

Chi mi conosce lo sa che in cucina adoro dare nuove vite agli oggetti, anzi dare doppie vite, trovando così nuovi usi (impropri ma efficaci), a utensili e strumenti vari!

E così quando ho visto le foto di queste renne biscotto di Natale su diversi blog americani, li ho subito voluti provare, mammarumizzandoli un po’, logicamente!

L’idea è geniale: prendete un taglia biscotti a forma di omino, quelli per i gingerbread per intenderci, girateli di 180°, e ta da, la renna biscotto è fatta!

La frolla è assolutamente da provare, buona e sana, senza uova e burro per prepararci ai pranzi di Natale!

Invece di usare una m&m noi abbiamo semplicemente preso dei pezzettini di impasto, ne abbiamo fatto delle palline rotolandoli nei palmi delle mani e li abbiamo usati per il nasone della renna (il prossimo anno mi attrezzerò anche di rapa rossa bollita per colorarli un po' di rosso!)!
Per gli occhi due gocce di cioccolata, e per rifinire le corna del buon cioccolato fondente fuso! 

Tra l’altro sulla renna più famosa di Babbo Natale, la renna Rudolph, c’è anche una leggenda molto carina, che potrete raccontare ai vostri bimbi mentre preparate questi biscotti la Vigilia di Natale, o mentre li sgranocchiate sotto l’albero!

La storia della renna Rudolph

Rudolph è una renna che abita al Polo Nord, diversa da tutte le altre perché ha un grosso nasone rosso che brilla come una lampadina. Per questo però tutte le altre renne, un po’ birichine,  lo prendevano in giro, e Rudolph ne soffriva molto!

La notte della Vigilia di Natale di diversi anni fa tutto era pronto: i bambini si erano addormentati emozionati nei loro lettini, i giochi erano stati impacchettati e caricati sulla slitta. Bisognava solo consegnarli.

All’improvviso però si alzò una nebbia così fitta da non vedere i propri piedi! 

Babbo Natale era disperato: non sarebbe mai riuscito a consegnare i regali!

Con un lampo di genio per fortuna Babbo Natale si ricordò della renna con il naso rosso che brillava: la renna Rudolph!

Babbo Natale chiese il suo aiuto e Rudolph non si tirò certo indietro! E grazie al suo buffo naso luminoso, riuscirono a consegnare tutti i regali in tempo! 

Da quel giorno la renna Rudolph entrò a fare parte delle renne di Babbo Natale, che si scusarono e lo accolsero con gioia tra loro! Ed ogni anno, anche nelle notte di Vigilia meno illuminate, aiuta Babbo Natale a consegnare doni a tutti i bambini del mondo!

 Biscotti renna di Natale

Ingredienti
250g di farina 1
60g di zucchero integrale di canna
60g di olio di mais
50g di succo di mela 
50g di cioccolata fondente (meglio cacao minimo 70%)
Preparazione
IMG_0092IMG_0093IMG_0098
Mettete la farina in una ciotola. Prendete un pentolino e metteteci il succo e lo zucchero, e scaldatelo appena, mescolando per farlo sciogliere. Togliete dalla fiamma, e aggiungete l'olio di mais. Mescolate ancora e infine aggiungete questo composto liquido alle farine e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo e molto morbido. Stendete l'impasto a circa 4mm (non deve essere troppo sottile, non avendo lievito) con un mattarello e ricavate i vostri biscotti con un tagliapasta.
IMG_0096IMG_0099IMG_0124
Con una piccola parte di impasto create tante palline e appoggiatele come nasi delle vostre renne biscotto.
Mettete 2 gocce di cioccolata per renna per fare gli occhi, e cuocete in forno caldo ventilato a 180° per circa 12 minuti.
Scaldate a bagno maria il cioccolato e disegnate le corna con prelevando piccole quantità di cioccolata con un cucchiaino o con un cono ricavato con la carta da forno.








Potrebbero anche interessarti

6 commenti

  1. Avevo visto anche io le foto di queste rennine su altri blog. Sono veramente originali e carine. Ti sono venute molto bene. Oggi le ha viste anche mia figlia e mi ha detto che dobbiamo assolutamente prepararle anche noi :D

    RispondiElimina
  2. Un'idea davvero geniale :-)
    Complimenti!

    RispondiElimina
  3. complimenti per la genialità,mi piace il tuo blog e il tuo profilo,mi aggiungo ai tuoi lettori cos' non ti perdo più,un bacio

    RispondiElimina
  4. Ciao, ho scelto il tuo post per la mia rubrica Top of the Post :-)

    http://www.damammaamamma.net/2014/12/top-of-the-post-22-dicembre-2014.html

    RispondiElimina