Gnocchi alla ricotta: 2 ingredienti e 5 minuti per un piatto completo!

By 07:00 , , , , ,

gnocchi alla ricotta

Qui in famiglia abbiamo la fortuna di avere un babbo che con il lavoro che fa (vende trattori) ci porta spesso a casa ottimi prodotti dei suoi clienti!

C’è in particolare una ricotta che aspettiamo sempre con ansia, perché è veramente deliziosa, e in più ci permette di sapere come sono trattati gli animali in quella fattoria (bene!).

Io amo proporla così, buona nella sua semplicità! 
Adoro spalmarla sul pane, metterci un po’ di pomodorini sopra e mangiare il tutto come una tartina! Oppure farcirci una piadina insieme a pomodori e insalata!

Mi rendo conto che per Cecilia però è differente, e ultimamente aveva iniziato a snobbare completamente la ricotta, lasciandola nel piatto ancora lì, intera!

Ma dato che con la ricotta si può fare veramente di tutto, dal tiramisù alle focaccine, dai biscotti alle torte, subito mi sono venuti in mente gli gnocchi! 

Difficoltà di preparazione?

Zero! 

Anzi è proprio una di quelle ricette che i vostri bambini ameranno preparare con voi! 

Tempo di esecuzione? 

5 minuti!

Perciò non ci sono scuse, per domani gnocchi alla ricotta per tutti (o gnocchi che sanno di ravioli, come li chiama Cecilia!!).

Io ho utilizzato 250g di ricotta e 80g di farina 1.  A seconda della ricotta e della vostra mano, potrebbe assorbire più o meno farina, voi procede un aggiungendone un po’ alla volta (la quantità massima necessaria è di circa la metà del peso della ricotta, quindi nel mio caso 125g di farina ).

Ingredienti
250g di ricotta
80-125g di farina 1

Per condire:
Sugo di pomodoro (o quello che preferite!)
Preparazione
Mettete in una ciotola la ricotta, scolata dell’eventuale acqua e schiacciatela con una forchetta.
Aggiungete farina un po’ alla volta fino ad ottenere il tipico composto degli gnocchi.
Prendete un po’ di impasto alla volta e aiutandosi con la spianatoia formate dei salsicciotti. Con un coltello tagliate tanti gnocchi e disponeteli su un piatto un po’ infarinato, in modo che non si attacchino (se volete potete anche passarli uno ad uno su i rebbi di una forchetta).
Cuocete in acqua calda bollente, salata. Quando verranno a galla sarnno cotti, scolateli con un ramaiolo e condite con del sugo di pomodoro caldo (o quello che preferite!).

Potrebbero anche interessarti

11 commenti

  1. E invece con un po' di miele come dessert?!?!? Io la adoro!!!!!
    Mi piace questa ricetta, voglio provarla.

    RispondiElimina
  2. grazie della ricetta,ottimo piatto,anche io ho una buona ricotta,potrei farli,un bacio

    RispondiElimina
  3. Domanda, restano ben legati anche senza uova? Grazie mille

    RispondiElimina
  4. Ottimo, sabato li preparerò al mio bambino! Grazie 😊

    RispondiElimina
  5. Fatti, erano spettacolari! Gnam!

    RispondiElimina
  6. Fatti, erano spettacolari! Gnam!

    RispondiElimina