Come arredare la camera da letto di un bambino

By 20:08 , ,

 Camerette-
Per me la camera da letto è una stanza della casa molto importante, dove dormire, rilassarsi e fare un pieno di coccole con le mie bambine.

Come vi ho già detto noi dormiamo tutti allegramente nello stesso lettone, ma questo non significa che la camera da letto delle bambine sia stata lasciata al caso. Prima di tutto perché la cameretta dei bambini non è solo il luogo in cui dormire, ma è anche il posto in cui giocare, leggere, studiare, viaggiare con la fantasia, rilassarsi, vestirsi, invitare le amiche e gli amici.

Ecco quindi alcuni trucchi per organizzare la camera da letto in modo che sia funzionale e allo stesso tempo magica:

1. Scegliere con cura i colori delle pareti. Il bianco si sa, allarga gli spazi e quindi si può pensare di optare su questo colore per dare più respiro alla stanza, soprattutto se la cameretta è piccola.
Personalmente io amo il colore, soprattutto nella zona notte, e ho preferito giocare con le nuances.
Sul sito di Dalani, potete trovare un’utilissima guida per la scelta migliore del colore della cameretta (ma anche delle altre stanze della casa), dalla gradazione più adatta alla zona notte fino ad arrivare al significato psicologico attribuito ai vari colori.

2. Ad ogni zona la sua funzione:
Io mi sono ispirata alla filosofia montessoriana, dove ogni spazio ha una sua precisa funzione.
Per le mie bambine così abbiamo riservato uno spazio comodo con tanti cuscini per la lettura, la zona delle Barbie, con la tanto amata casa, quella delle costruzioni, e poi una libreria in cui sono riposti i giochi misti.
 
3. Scegliere un ampio tappeto per i giochi, colorato, o che sia lui stesso parte del gioco.

4. Studiare gli arredi in modo che consentano di organizzare lo spazio nel modo più efficiente: armadi a ponte, mensole e mobili pensili, letti a castello o per i più grandi a soppalco.

5. Rendere i giochi facilmente disponibili ai bambini, in modo che per loro sia semplice prenderli e poi rimetterli in ordine.

6. Rendere i vestiti facilmente disponibili ai bambini, in modo da stimolarli all'autonomia.

7. Pensare ad un cesto dove riporre i giochi che non hanno già una sistemazione (uno a testa se si hanno più bambini).

8. Studiare bene anche i punti luce, fondamentali non solo per la bellezza di una stanza! E’ infatti indispensabile pernsare a diversi punti luce in base a cosa stanno facendo i bambini, il gioco, lo studio o le coccole prima della nanna richiedono luci diverse.

9. Mettere tutto in sicurezza: a seconda dell’età del bambino è opportuno che i mobili e i componenti della stanza permettano al bambino di non rischiare nessun incidente domestico.

10. Ascoltate anche i consigli dei vostri bambini. Non appena saranno più grandicelli è probabile che avranno le idee chiare su cosa gli piaccia o meno. Chi meglio di loro saprà creare un ambiente magico??















Potrebbero anche interessarti

0 commenti