Come vincere la paura del buio... giocando!

By 15:19 , , , , , ,


Il buio è una di quelle paure che colpisce prima o  poi tutti i bambini, e che li accompagna per un bel po’ della loro vita (anzi a dire il vero, ci sono adulti che non ne sono ancora del tutto immuni)!
Sembra che il motivo sia una vera e propria questione legata alla conservazione della specie: il buio, per l’uomo primitivo, era portatore di pericoli e predatori, e lo stato di allerta serviva appunto alla sua sopravvivenza.
La paura del buio fa parte del normale processo di crescita del bambino, e non deve preoccuparci, ma non deve per questo non essere presa in considerazione o liquidata in fretta.
Anzi potrà essere una delle prime importantissime occasioni che avremo per potere parlare di emozioni con i nostri bambini, e di come imparare a gestirle!
Le paure dei bambini vanno ascoltate: si può raccontare di come noi stessi da piccoli avevamo le stesse fife, di come magari il nonno o la nonna ci hanno aiutato e rassicurato. Si può parlare di come il buio sia effettivamente misterioso, e che metta in moto la nostra immaginazione, ma che se si accende la luce, si scopre che niente è cambiato ed è tutto uguale al giorno!
Se le spiegazioni e le rassicurazioni non bastano, si può provare a proporre qualcosa di più della solita lucina notturna ( che è comunque utilissima): possiamo coinvolgere  i nostri bambini in alcuni divertentissimi giochi, per potere così famigliarizzare con quel buio che tanto spaventa!
Ombre cinesi
Il gioco è semplicissimo, e credo non esista al modo bambino o adulto che non ci abbia mai provato!
E’ perfetto fatto in cameretta prima di dormire: ci si attrezza con una pila e si spengono le luci. A turno si tiene la torcia, mentre l’altro con le mani cerca di riprodurre grazie alle ombre che si creano sulla parete animali o oggetti!

Teatrino delle ombre
E’ la versione un po’ più evoluta delle ombre cinesi.
Semplicemente con una scatola e della carta da forno si costruisce il teatrino. Poi con una pila si fa luce dalla parte posteriore della scatola e
Qui trovare tutte le istruzioni su come costruire il teatrino delle ombre per bambini.
Nascondino al buio
Questo è un gioco che divertirà tantissimo i vostri bambini, e che, fatto per gradi, può aiutare veramente tanto a prendere confidenza con il buio e a vincerne la paura.
Si spengono tutte le luci in casa e si tirano giù le tapparelle (magari si può lasciare giusto qualche piccola fonte di luce per evitare di inciampare).
Chi conta ha la torcia, mentre tutti gli altri corrono a nascondersi!
Le prime volte, per abituare il bambino al buio, è importante che la mamma o il papà si nascondano con lui, per poi lasciare che il bambino cerchi da solo il suo nascondiglio, quando si sentirà pronto!
Dancing in the moonlight
Questo è in assoluto uno dei giochi preferiti delle mie bambine, e bisogna attrezzarsi con uno di gadget fluorescenti che si illuminano al buio (braccialetti, occhiali, o ancora meglio i bastoni luminosi led; su http://www.braccialettistarlightfluo.com/ potete trovare tantissimi prodotti che vi torneranno utili per feste e giochi!). Si spengono le luci, si accende la musica, e ci si scatena con il ballo!
E’ obbligatorio anche per i grandi partecipare, ed il divertimento è assicurato ( e ci si muove anche un bel po’, che in questi lunghi pomeriggi chiusi in casa non fa mai male!)
Con questi giochi i bambini scopriranno che il buio può essere non solo misterioso o spaventoso, ma anche molto molto divertente!


Photo credits

Potrebbero anche interessarti

0 commenti