Da grande farò il pilota

By 11:32

aereo

La scelta della scuola superiore non è facile e mette a dura prova sia i figli che i genitori.

Ricordo bene quando è stato il mio turno per la scelta della scuola superiore, e anche se a quei tempi mi sembrava di avere le idee molto chiare, sono convinta che non sia una scelta così semplice.
Ricordo c’era chi invece non aveva le idee molto chiare, e per la scelta ricorreva a discriminanti non del tutto ortodosse.

C’era infatti chi sceglieva una scuola perché era quella dell’amica o dell’amico del cuore, quella che la sceglieva perché era vicino a casa o chi invece seguiva le orme del fratello o della sorella maggiore, ma anche del padre o della madre.

Ovviamente e per fortuna non era così per tutti, e c’era anche chi aveva un sogno, un’idea precisa di quello che da grande fatto.

Quando si hanno le idee così chiare, allora diventa tutto molto più semplice.

Se ad esempio si sogna di diventare pilota di aereo, l’unica realtà scolastica ad indirizzo aeronautico esistente sul territorio, è la scuola superiore paritaria Istituto Aeronautico "Antonio Locatelli".
L'Istituto è situato a Bergamo e grazie al preparatissimo staff docenti e alla continua ricerca, gli iscritti sono passati dai 30 allievi del 1990 agli attuali 600 studenti, suddivisi fra Istituto Tecnico Aeronautico e Liceo Scientifico ad Indirizzo Aeronautico.

L’istituto è infatti dotato di sofisticati strumenti didattici, dai laboratori di informatica al simulatore di volo, e i suoi docenti provengono da contesti professionali di altissimo profilo in campo aeronautico.

istituto-aeronatutico-locatelli

I corsi di studio, sia dell’Istituto Tecnico che de Liceo Scientifico, sono costituiti da un ciclo di cinque anni, diviso in un biennio propedeutico ed un successivo triennio di specializzazione.
Le materie insegnate sono l’aerotecnica, la circolazione aerea, la navigazione aerea e la meteorologia aeronautica. 

Al termine del corso gli studenti conseguono il diploma di maturità valido per l’accesso a tutte le facoltà universitarie, per il concorso alle Accademie Militari (nei ruoli di pilota e non) e per l’inserimento nel mondo del lavoro: il titolo conseguito permette di avviarsi alla carriera di controllore di volo, meteorologo, pilota professionista, dirigente di enti e compagnie aeree, assistenti (hostess e steward) di terra e volo e a tutte le altre carriere connesse col trasporto aereo.

Altro punto forte di questo istituto è il continuo filo diretto fra la scuola ed il mondo del lavoro.
La tecnologia poi non manca, infatti tutti gli studenti hanno in dotazione degli iPad al posto dei libri. Qui sono caricati tutti i libri di testo del corso di studi, e questo offre un vantaggio materiale di ingombro, diminuisce i costi per l’acquisto di materiale didattico  di circa il 40%, ed ha un considerevole minore impatto sull’ambiente, risparmiando l’utilizzo di tanta carta.

Il carattere fortemente innovativo e tecnologico della scuola è confermato anche dal programma di e-learning, primo in Italia, con un archivio didattico grazie al quale è possibile riascoltare o rileggere gli appunti delle lezioni direttamente sul pc di casa.

Poiché la scuola è un punto di riferimento per tutta l’Italia, le famiglie non residenti che intendano iscrivere i propri figli possono trovar loro adeguata sistemazione presso il convitto esistente all’interno del complesso scolastico.

Per altre informazioni sull’Istituto Aeronautico "Antonio Locatelli"  vi consiglio di visita il SITO, o di guardare questo vedere questo video .
Buzzoole

Potrebbero anche interessarti

0 commenti