Etichette per la scuola e l’asilo

By 15:08 , , , ,

20623492_10213580852497650_1787313051_o

Agosto si sa è il mese delle vacanze ma è anche il mese in cui le mamme iniziano a pensare a quello che servirà ai loro bambini per il rientro a scuola di settembre.

Organizzarsi per tempo infatti è la prima regola di sopravvivenza per una mamma. 

In più ad agosto ci sono spesso molte offerte per quel che riguarda cancelleria, zaini, astucci e grembiuli!

Stessa regola vale per le etichette, diventate per me indispensabili sia per Carolina all’asilo che per Cecilia a scuola!

Le chat di entrambi le classi infatti sono spesso inondate di messaggi con smarrimenti di giochi, bavaglini e indumenti, per quel che riguarda l’asilo di Carolina, e cancelleria e vestiti alle elementari da Cecilia!

Da questo punto di vista noi non abbiamo alcun problema perché le cose che Carolina e Cecilia portano a scuola sono prontamente etichettate, con le etichette con i loro disegni e colori preferiti!

20616475_10213580852417648_1558817351_o

Così sono contente loro, che si ritrovano i loro oggetti personalizzati e non rischiano di confonderli, ed è contenta la mamma, perché in questo modo gli oggetti non sono mai andati persi!

Per le etichette adesive io mi sono affidata anche quest’anno a Petit-Fernand, perché trovo siano le più belle in circolazione, e in più sono sicura della loro resistenza e della loro qualità, avendole testate tutto l’anno scorso!

20543067_10213580852297645_1405863539_o

Quest’anno poi sul sito potrete trovare ancora nuove e coloratissime illustrazioni,  divise per categorie, come ad esempio i simpaticissimi disegni Kawaii, la nuova collezione di animaletti colorati, i supereroi, le fate e i personaggi di fantasia. 

Io ho  fatto scegliere come l’anno scorso alle mie bambine l'etichetta che con il diegno e il colore che preferivano!

Basta andare sul sito per creare le etichette personalizzate.
Ilrisultato è stato super colorato e fashion per vestiti e oggetti, che grazie alle etichette Petiti Fernand non verranno più smarriti o scambiati con quelli dei compagni.

Potrebbero anche interessarti

0 commenti