venerdì 29 dicembre 2017

Design per bambini: Ewoolood

emma

Arredare la cameretta dei bambini è una delle cose più belle quando c’è un neonato in arrivo.

L’arredamento per neonati, dalla culla al fasciatoio, fino agli armadi e i quadri, è delizioso, dolce e tenero, proprio come loro.

I bambini però si sa crescono in fretta e così in poco tempo quei deliziosi arredi si trasformano in inutili ed ingombranti mobili da rimpiazzare.

L’arredamento utile e funzionale per un bambino è ben di verso alla nascita, a un annom a tre, a sei, a dieci anni, e così via.

Insomma la cameretta deve crescere con loro e questo spesso implica il ripiegare su soluzioni a basso costo rottamabili senza troppi sensi di colpa.

In realtà questo non sempre è necessario, anzi acquistare prodotti di qualità può significare investire nel tempo.

Proprio la passione per l’architettura ed il design, per le cose belle e ben fatte, per i materiali naturali e duraturi hanno portato Germana di Scenna alla creazione di Ewoolood.

Ewoolood, una nuova realtà che si occupa di progettazione, produzione e vendita di complementi di arredo in legno massello e di elementi tessili in tessuti naturali.

Ewoolood mette la massima cura e attenzione all’alta qualità della materia prima, naturale e atossica, all’evolutività, alla funzionalità, e personalizzazione del prodotto e al valore, acquisito nel tempo, del riuso, del ricordo e della trasmissione nel tempo di oggetti che hanno lunghi cicli di vita.

I suoi prodotti sono realizzata in legno massello e verniciati con colori atossici, in totale sicurezza per i bambini.

Sono tutti personalizzabili, nelle misure come nella scelta delle lettere, che si adattano a qualsiasi ambiente della casa, a prescindere dai colori e dallo stile.

I suoi prodotti più famosi sono Emma Chair (che ha vinto il premio istituito dal magazine The Plan per la categoria Industrial Design, Oggetti e prodotti di design) e Emma Table

Emma Chair  e Emma Table fanno parte dell’alfabeto di EWOOLOOD che raccoglie lettere coloratissime a forma di sedia, di gambe di tavolo, di mensole da appendere al muro che diventano un bellissimo abecedario in formato gigante.

Oltre alla qualità e ai materiali, la grande particolarità di della sedia Emma Chair è lo schienale a forma di lettera e la seduta tagliata in modi diversi fra una lettera. Emma Table invece, è un tavolo quadrato, le cui quattro gambe sono anch’esse delle lettere.

Sono entrambi personalizzabili, nelle misure, nei colori e nella scelta delle lettere, adattandosi così a qualsiasi ambiente della casa.

Leggete di più sul sito Ewoolood.

Togenther, la prima virtual community di acquisto di articoli per l'infanzia

togenther

Come è nato questo blog?

Questo blog è nato con la nascita di Cecilia, la mia prima bambina, con le domande che sono nate insieme a lei, su quale potesse essere il miglior modo per prepararle delle ricette che la facessero crescere sana e forte.

A partire dallo svezzamento, quello che mi era stato consigliato non mi convinceva. Il pediatra mi consigliava l’auto-svezzamento, ma Cecilia non era interessata a niente che non fosse latte. Le amiche mi consigliavano le pappette classiche, ma la storia del parmigiano praticamente dappertutto, il prosciutto cotto e tutte quelle proteine non mi convincevano.

Da lì è iniziato il nostro un percorso di ricerca e scoperta di un nuovo modo di mangiare, non tanto diverso da quello di prima per quello che riguarda i sapori, ma in realtà nuovissimo la varietà, i modi, e la consapevolezza di quello che si stava mettendo nel piatto.

Diventare genitore è una piccola rivoluzione che spesso porta con se nuove vite, nuove possibilità, nuove idee.

L’arrivo di una nuova vita nella propria è stata la molla che ha fatto partire anche Fabiano e Francesca, genitori di Giuseppe e, ideatori di Togenther.

Anche loro diventati genitori iniziano a farsi tante domande e si accorgono che gli approcci educativi tradizionali e i giochini di plastica pieni di luci e musica non li entusiasmano.

Iniziano a cercare giochi sostenibili, che sviluppino le capacità cognitive e si avvicinano a modelli educativi di stile Montessoriano. 

Si accorgono però che giochi di un certo tipo hanno prezzi molto alti, e in più sono molto difficili da trovare.

Dal desiderio di offrire il meglio a Giuseppe nasce cos'ì l’idea di creare una community di genitori con le stesse esigenze, per riuscire a reperire giochi di qualità e farlo a prezzi più bassi.

Questa community si chiama Togenther, la prima virtual community di acquisto di articoli per l'infanzia che usa il web per fare incontrare l'offerta di produttori locali di articoli ecosostenibili e biologici per l'infanzia e la richiesta di genitori attenti all’educazione e alla salute dei propri figli.

I benefici sono per entrami: i produttori locali e artigianali che spesso hanno scarsa visibilità sul mercato degli articoli per l’infanzia sfruttando la popolarità di Togenther,mentre gli utenti trovano esclusivamente articoli di alta qualità coerenti con il modello educativo della community Togenther a cui appartiene.

Negli anni Togenther è cresciuto è si è allargato non solo verso prodotti per i bambini ma anche per tutta la famiglia.

Su Togenther potrete trovare:
  • Libri per bambini educativi e creativi 
  • Libri personalizzabili 
  • Materiali Montessori 
  • Giochi in legno 
  • Giochi educativi e stimolanti 
  • Pappe BIO per lo svezzamento 
  • Pannolini biodegradabili e lavabili 
  • Saponi naturali e biolologici 
  • Arredamento Montessori e a misura di bimbo 
  • Giochi e strumenti utili a strutturare il pensiero computazionale 
  • Migliori libri e corsi per genitori sulle problematiche educative

Io ho adocchiato per Cecilia questo gioco veramente interessante: Plasma Globe. E’ una sfera di vetro micro scariche elettriche si palesano come raggi luminosi e appoggiando le mani sulla sfera si attirano i raggi verso il punto di contatto. Cecilia ultimamente è molto interessata contemporaneamente alla scienza e alla magia, e in un certo senso questo gioco racchiude tutte e due.

Sono sicura che anche a Carolina piacerà tantissimo, anche se non dovremo lasciarla giocare da sola… mi immagino che una caduta non farebbe troppo bene al Plasma Globe!!
plasma-globe

mercoledì 27 dicembre 2017

Antipasto delle feste: Spuma di Parmigiano Reggiano DOP, miele di castagno BIO e fiori di lavanda

300x300px_Spuma_parmigiano_Barbera-1-300x300

Per Natale io ho la fortuna di essere ogni anno invitata a casa dei miei genitori e quindi mi risparmio non solo di stare ai fornelli, ma anche di impazzire anche alla ricerca del menù.

Per le feste mi piace comunque approfittare delle vacanze per organizzare qualche cena tra amici. Niente di troppo formale ma comunque qualcosa di più speciale di una qualsiasi cena del sabato sera!
Gli antipasti sono in genere una portata in cui amo sbizzarrirmi, andando poi più sul classico per quello che riguarda le altre portate.

Per un antipasto da vero effetto scenografico, vi voglio proporre la Spuma di Parmigiano Reggiano DOP, miele di castagno BIO e fiori di lavanda.

La ricetta è presa da sito Eurospin, nella sezione Le Nostre Stelle.

Le Nostre Stelle sono l'offerta di Eurospin dedicata alle eccellenze gastronomiche: Pascoli Italiani, Land, Tre Mulini, Bottega del Gusto, Dolciando, Delizie dal Sole, e altri ancora, insieme per proporre al cliente una linea di prodotti di alta qualità dal gusto prelibato. 

Le Nostre Stelle Eurospin propone una vasta scelta di eccellenze italiane, molti dei quali DOP, IGP, STG, nati per soddisfare le richieste dei clienti più esigenti che cercano prodotti realizzati con attenzione alla provenienza e alla lavorazione delle materie prime, senza rinunciare alla convenienza.
All’interno della linea delle stelle troverete numerose tipologie di prodotti, dai formaggi ai salumi, dal cioccolato al caffè. 

In questo modo sarà possibile stupire i vostri ospiti senza dovere fare soffrire il portafoglio!

Non avendo io il sifone, vi propongo la mia versione della Spuma di Parmigiano Reggiano DOP, miele di castagno BIO e fiori di lavanda senza sifone.

In più per renderla anche un po’ più leggera ma anche con un gusto più delicato, ho aggiunto 80g di ricotta magra togliendo 50g dalla quantità totale della panna.

Antipasti di Natale

Spuma di Parmigiano Reggiano DOP, miele di castagno BIO e fiori di lavanda

Ingredienti:
150 g di Parmigiano Reggiano DOP 30 mesi Le Nostre Stelle
150 g di panna per dolci
80g di ricotta
150 ml di latte
30 g di miele di castagno BIO
5 fiori di lavanda
Sale e pepe q.b.

Procedimento:
Mettete i fiori di lavanda in infusione con il miele per 10 minuti circa.
Con le fruste elettriche o con il minipimer montate la panna insieme alla ricotta, al Parmigiano Reggiano DOP 30 mesi Le Nostre Stelle e un pizzico di sale, fino ad ottenere una spuma ben montata e stabile. Avremo ottenuto così una panna montata salata.
Mettete la panna montata salata in una tasca da pasticcere con una bocchetta a stella o liscia e conservate in frigo fino al momento di impiattare.
Al momento di servire create la vostra spuma di Parmigiano, e guarnitela con il miele di castagno profumato alla lavanda.

Presentazione di Marcello Leoni from Eurospin Italia on Vimeo.

mercoledì 20 dicembre 2017

Tavoli da biliardo



Quando ero piccola giocavo quasi tutto il tempo con il mio vicino di casa Andrea, un bambino con cui mi divertivo tantissimo ed avevo un sacco di cose in comune.

Noi passavamo quasi tutto il tempo a giocare in giardino, o nel mio o nel suo, ma quando il tempo non lo permetteva stavamo a casa sua.

La sua sala mi piaceva tantissimo, per prima cosa perché la sua mamma gli lasciava fare molte più cose della mia (a casa mia sarebbe potuto arrivare un fotografo di AD a qualsiasi ora del giorno e della notte e avrebbe trovato tutto perfetto, fatta eccezione per camera mia, alla quale sono sicura che mia mamma non avrebbe fatto accedere il suddetto fotografo. Questo ovviamente comportava il fatto che in sala non potessi fare quasi niente!) e poi perché aveva un bellissimo biliardo.

Sarei stata ore a giocarci, prima di tutto perché lo trovavo così divertente, e poi perché esercitava su di me un fascino incredibile.

Con la stecca in mano, dall’altezza dei miei 9 anni suonati, mi sentivo Tom Cruise ne Il colore dei soldi!

E dentro di me mi sono sempre ripromessa che quando avrei avuto una casa mia, avrei avuto un biliardo!

Una casa adesso ce l’ho, ma il biliardo purtroppo no, anche perché con tutte le più buone intenzioni, non ci sarebbe stato!

Ma il mio desiderio di avere un biliardo giuro che è ancora vivissimo, e se un giorno riuscirò a coronare il sogno di avere una casa più grande, spero proprio di realizzarlo.

Anche perché, io non lo sapevo, esistono biliardi che si trasformano i tavoli, o tavoli che si trasformano in biliardi, come preferite!

Questo significa potere posizionare un biliardo anche là dove non si pensava, perché magari senza biliardo si può anche stare ma senza tavolo da pranzo è un po’ più difficile…

La più grande esposizione d'Italia di biliardi è a Roma, nella sede di Restaldi Biliardi in via di Valle Ricca 103, dove si possono visionare il più grande numero di biliardi mai visto e se interessati la fabbrica di produzione degli stessi.

Tra l’altro sono stati i primi costruttori del biliardo italiano.

Sul sito invece potete vedere tantissimi modelli di questo tipo di biliardo tavolo (come ad esempio quello della foto sotto). 

02
04

Mi ha stupito molto vedere come ci siano modelli veramente per tutti gli stili, da quello classico a quello prettamente moderno, con la possibilità poi di potere personalizzare scegliendo, senza limiti, anche la tinta e la finitura del mobile del proprio tavolo biliardo per essere inserito nella propria casa nel modo più naturale ed elegante possibile.

Restaldi offre biliardi per tutte le tasche dai più economici a quelli più prestigiosi, anche di seconda mano.

La Biliardi Restaldi è anche calciobalilla, air hockey, ping pong, accessori per biliardi e da gioco, lampadari, tavoli da gioco e sedie, tavoli da carte, idee regalo, juke box, ecc.

Ora che sono mamma mi piacerebbe tantissimo avere un biliardo, lo confesso, prima di tutto per poterci giocare io, ma poi anche perché penso le mie bambine potrebbero divertirsi tantissimo a giocarci e che possa essere un ottimo mezzo di aggregazione e che, perché no, sia anche un modo perfetto di esercitare e migliorare la concentrazione.


Buzzoole

martedì 12 dicembre 2017

Come ricevere la risposta di Babbo Natale

lettera risposta di babbo natale

Da qualche anno ho scoperto un dolcissimo servizio che Poste Italiane mette a disposizione dei nostri bambini!

Ogni anno infatti, dal 1999, Poste Italiane risponde con una sorpresa speciale pensata per i bambini che scriveranno e imbucheranno la loro letterina per Babbo Natale.

Questo vale per tutte le lettere inviate a Babbo Natale (con l’indirizzo che più vi piace, tipo: per Babbo Natale, Polo Nord) e con il nome, il cognome e l’indirizzo completo del bambino scritti all’esterno della busta, nel lato del mittente.

In molti uffici postali è stata predisposta una cassetta delle lettere apposta per Babbo Natale, ma i vostri bambini avranno la loro riposta da Santa Claus che per le letterine che vengono imbucate nelle cassette della posta comuni!

Tra l’altro per i più grandicelli può essere anche la giusta occasione per imparare proprio come si scrive una lettera, cos’è il mittente e il destinatario e dove vanno indicati in una busta.

Non c’è bisogno di affrancare la lettera, anzi non è proprio consigliato, anche eventuali lettere correttamente affrancate inviate a Babbo Natale e con indirizzo riferito ad una destinazione reale, saranno regolarmente inviate alla destinazione stessa!!!

Io preferisco disegnare il francobollo, così alla lettera non manca niente e non corriamo rischi!

Per ricevere la risposta di Babbo Natale quindi la letterina deve essere inviata entro il 13 dicembre con il nome e l'indirizzo completo del bambino chiaramente indicati all'esterno della busta.

In alternativa possiamo richiedere la risposta di Babbo Natale anche su questo sito compilando il form on line, dove sono chiesti l’indirizzo del bambino e i dati di un genitore!

Al link sopra verrete indirizzati direttamente al form di Poste di Italiane da compilare. I dati sono pochi ed è velocissimo, ricordatevi di accettare anche la normativa sulla privacy e, anche per il form non è indicata una data di scadenza, io lo farei comunque entro il 13 (ovvero domani ahimè!!!).

Perciò mettiamoci subito in moto, carta e penna, se volete stampate la lettera per Babbo Natale che preferite, oppure un qualsiasi foglio bianco, e imbucate le vostre letterine!

Io la trovo una bellissima iniziativa, non solo per il regalo che riceveranno i nostri bambini, ma soprattutto per la bellissima iniziativa per non fare smettete di vivere ai nostri bambini la magia della scrittura e dell’invio della lettera per Babbo Natale!

Se invece preferite il fai da te, qui sul blog trovate la lettera di risposta di Babbo Natale già scritta da stampare.

6563355073_a6baea022d_z

Photo credits 1, 2

venerdì 1 dicembre 2017

I migliori vini a buon prezzo per le feste

I migliori vini a buon prezzo per le feste

Confesso di considerare una delle mie coccole preferite bere un buon bicchiere di vino per aperitivo o a tavola, perché a me il vino piace veramente.

Forse perché nelle mie vene scorre sangue veneto unito a quello Romagnolo, ma il buon vino è sinonimo di convivialità e allegria.

Ovviamente nelle giuste misure, e anche nella giusta qualità.

La scelta del vino infatti per me non è casuale e uno non vale l’altro, non solo per quello che riguarda il sapore caratteristico di una tipologia di vino piuttosto che un’altra, ma anche sulla sicurezza della qualità e della provenienza del vino che si sta scegliendo.

Si può pensare che la grande distribuzione per questo sia una cosa non compatibile con del vino di qualità, ma oggi voglio dimostrarvi il contrario, con la linea dei Vini Integralmente Prodotti di Eurospin. 
 
Integralmente prodotto significa che le aziende produttrici seguono il vino dalla vigna alla bottiglia, garantendo fedelmente il rispetto di tutte le fasi della filiera.

Questa accurato monitoraggio  garantisce un prodotto finale unico e distintivo, dove chi coltiva, raccoglie le uve, le vinifica e imbottiglia il vino ottenuto, è la stessa azienda.

MVI_2305.MOV_snapshot_00.08_[2017.10.20_09.16.32]

In più Eurospin, per garantire del vino di qualità, pur mantenendo un contenimento dei prezzi, si è avvalso della collaborazione del sommelier Luca Gardini, che ha selezionato alcuni vini DOC/IGT/DOCG integralmente prodotti in alcune delle più vocate zone vitivinicole italiane. 

In questo modo si è potuto unire le conoscenze e l’esperienza di un grande sommelier, massima espressione del vino di qualità, senza però andare su vini che abbiano prezzi folli, proponendo al consumatore vini di qualità a un prezzo contenuto.

Qualità e prezzi bassi possono convivere anche in un settore d’élite come quello vitivinicolo grazie a questa strategia. 

Alla base di questo sodalizio c’è la volontà di costruire una solida CULTURA legata al vino e di EMOZIONARE il consumatore.

Per queste vacanze quindi vi consiglio di recarvi nella cantina di Eurospin e vedere con i vostri occhi le selezioni del sommelier Luca Gardini, da portare a tavola durante le nostre feste, per celebrare intorno alla tavola con tanti amici e un buon bicchiere di vino con cui brindare in mano!

MVI_2303.MOV_snapshot_00.04_[2017.10.20_09.16.18]
Buzzoole