Biscotti smile senza burro

By 10:47 , , , , , ,


Oggi è il primo giorno di Primavera! Certo ce la saremmo immaginata tutti molto diversa questa primavera 2020: le scuole sono chiuse, non ci sono i bambini nei giardini che giocano all'intervallo, per strade poche macchine, i parchi vuoti, la battigia delle spiagge deserte.

Però la primavera è arrivata lo stesso, e guardare fuori la natura in fiore ci fa dimentica per qualche secondo cosa sta succedendo.

E così si fa in casa, ci si stringe ai propri affetti, quelli che si ha in casa, e si cerca di dimenticare per un po' questa terribile pandemia.
E poi si scrive, si chiama, si video-chiamano gli affetti che non si possono abbracciare, i nonni, gli zii, gli amici!
Che cosa meravigliosa che è la tecnologia!
Se usata nel giusto modo, è una risorsa pazzesca!

In questi giorni, sopratutto all'inizio dell'epidemia, abbiamo visto come possa essere invece utilizzata malissimo. Migliaia di notizie false, video falsi, vocali falsi. Io mi chiedo veramente chi si prende la briga di creare e inviare queste cose!
E a che pro?
Per il puro gusto di dare fastidio, rovinare, come un vandalo!
Per questo il mio consiglio è quello di verificare sempre una notizia prima di condividerla.
Un semplice esempio, la data di chiusura della scuola.
Vi arriva un messaggio con la data della riapertura della scuola, facciamo un esempio reale, girava qualche giorno fa, il 2 giugno.
La foto sembra vera è un articolo di Repubblica.
Ma se prima di rinviarla alla chat della lasse, del catechismo e della pallavolo impieghiamo 60 secondi a cercare su google "apertura scuola 2 giugno", scopriremo in pochissimo tempo che è un fake, una notizia falsa.
In questo modo avremo evitato di avere mandato una notizia falsa a 30 persone e che a loro volta ognuno di loro la mandi ad altre 30 e così via... è esponenziale.. ci rendiamo conto?

Ma se ognuno di noi verifica la notizia prima di inviarla... ecco che il gioco di questi vandali è bloccato!

Cerchiamo di avere un'intelligenza critica!

Vi lascio oggi la ricetta di questi deliziosi biscotti smile!
Certo non c'è troppa voglia di sorridere a volte, anche se si deve anche staccare e cercare di non pensare sempre a cose brutte, pur mantenendo sempre il rigore e il rispetto delle regole che questa situazione ci impone!

Però questi biscotti un sorriso me lo strappano, perché mi ricordano la mia amica Elisa e il suo bel pancione, che adesso non c'è più perché due settimane fa è arrivata la bellissima Lia!

Eli aveva assaggiato questi biscottini e mi aveva chiesto la ricetta, ed eccola qui!
Questi biscotti allora li dedico a lei, alla sua mamma e al suo novello fratello maggiore!

E se vi piacciono i sorrisi... ricordatevi anche le faccine di patate fatte in casa:


E le faccine i patate e lenticchie:


Ricetta biscotti smile senza burro

Ingredienti biscotti smile senza burro:
150g di farina tipo 2
50g di zucchero
50ml di olio di semi di girasole
1 uovo
5g di polvere lievitante

 

Per preparare i biscotti smile senza butto iniziate sbattetele le uova con lo zucchero e l'olio in una ciotola. Aggiungete la farina e la polvere lievitante e mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo. Trasferitevi poi sulla spianatoia e lavoratelo bene con le mani.
Stendete la frolla così ottenuta (non ha bisogno di riposo) e ricavate le faccine usando l'apposito stampino se lo avete, oppure utilizzando un taglia pasta tondo o un bicchiere.
In questo caso potete ottenere le faccine usando una cannuccia per i buchi degli occhi, e un cucchiaino per il sorriso.
Ricordatevi che per ogni faccina serve una base non bucata, per chiudere il biscotto a sandwich.
Cuocete in forno caldo ventilato a 180° per circa 10 minuti.


Quando i biscotti si saranno raffreddati...


Spalmate un po' di crema di nocciola sul biscotto base non bucato, e ricoprite poi con una faccina, esercitando una leggera pressione in maniera che la crema si diffonda sulla superficie!
Andate avanti fino ad esaurimento dei biscotti!



"Il sorriso, permette all’anima di respirare"



Potrebbero anche interessarti

0 commenti