Basket ball soup

By 20:30 , , , , , , , , , , , , , , ,



Sì perché questa zuppa è completamente arancione!
Se metti insieme zucca, carote e lenticchie rosse, il colore che ne viene fuori è bellissimo, invitante anche per i nostri pupi (soprattutto perché non è verde)!
Perciò chiamiamola come vogliamo, zuppa di palle da basket, zuppa di Halloween, crema di Hermès (no questa non credo che la capirebbero! Forse giusto se vostra figlia è Suri Cruise!!),  il risultato sarà un bel piatto pieno di vitamine, ferro e proteine!

Cecilia l’ha completamente divorata, nonostante le aftine che le sono venuta in bocca a causa di una stomatite aftosa! (povera piccola! Io non lo sapevo, ma se a qualcuno in casa viene l’herpes stia ben lontano dallo sbaciucchiare i pupi, perché a loro si attaccano!), e anche il babbo ha pulito il piatto senza proferire parola! 

Gli ingredienti sono semplicissimi, a parte uno, segreto: carote, zucca, lenticchie rosse decorticate, e per insaporire un po’, una cipolla e un paio di centimetri di alga kombu.
Eh???
Di che??

Non strabuzzate gli occhi, avete letto bene! Avevo già parlato di questa alga qui e nel post sullo svezzamento naturale, per le sue proprietà grazie alle quali rende molto più digeribili i legumi. Oltre a questo però è anche un ottimo insaporitore (si dice?), liberando sostanze nutritive di grande valore come ferro, calcio, iodio e magnesio!

Io l’ho comprata piuttosto titubante in un market di prodotti biologici, e devo dire che da lì non l’ho più abbandonata!

Insomma se abbiamo fatto entrare ( molto volentieri) nella nostra dieta il sushi dal giappone, il cous cous dal Nord Africa o il kebab dalla Turchia e abbiamo scoperto quanto siano buoni ingredienti come il curry, la salsa di soia o lo zenzero, possiamo tranquillamente aprire le porte della nostra cucina anche a questa novità!
D'altra parte le contaminazioni culturali danno sempre ottimi risultati... basta pensare ad Angelina Jolie (origini slovacche e tedesche da parte di padre e franco-canadesi e irochesi da parte di madre, e guardate cosa è venuto fuori!!).

In cottura vedrete che si gonfierà, perciò sarà facilmente eliminabile, altrimenti potrete frullarla insieme alle altre verdure!
Il risultato: la zuppa era buonissima e saporita anche senza aggiungere sale o dado!
Per questo è adattissima ai nostri bimbi, a partire dai 9 mesi, ma è anche un’ ottima crema di verdura da condividere con tutta la famiglia o da usare come entrée per i nostri pranzi più eco-chic!

Zuppa arancione

Ingredienti
100g lenticchie rosse decorticate
3 carote
Qualche fetta di zucca (io ne ho usata ½ di quelle piccole)
1 Cipolla
3 cm di alga combu (è cmq opzionale, potete insaporire a piacere)

Procedimento:

Lavate, pulite e tagliate a pezzetti carote, zucca e cipolla e mettetele in una pentola (se volete accorciare i tempi usate quella a pressione).
Sciacquate in acqua fresca le lenticchie e mettetele nella stessa pentola, insieme a 3 cm di alga kombu.
Aggiungete circa un litro di acqua e cuocete per circa 40 minuti.
Con un frullatore ad immersione frullate tutto e servite calda!



Per i più piccolini:
Potete aggiungere anche della pastina o per i più piccolini delle farine!

Potrebbero anche interessarti

0 commenti